Italian translators, please read


(Marco) #1

In this post I’d like to discuss Discourse translation in Italian. Since this topic is strictly about Italian language, from now on I will write in Italian.


In questo argomento discutiamo della traduzione di Discourse in Italiano. Vorremmo dare delle linee guida per migliorare la traduzione e per far sì che l’esperienza di uso di Discourse sia eccellente.

Ovviamente le decisioni le prendiamo insieme, tutti noi che partecipiamo alla traduzione su Transifex.


Riprendo la discussione iniziata su Transifex.
Cerco di scrivere delle linee guida, ovviamente possiamo discuterne e cambiarle in corso d’opera.

Maiuscole
Spesso leggo buone traduzioni che però non rispettano le maiuscole o la punteggiatura del testo originale. Se si vuole tradurre:

(E) no new posts.

Non va bene tradurre con:

(I) Nessun nuovo post

Infatti è stata inserita la prima lettera maiuscola e non è stato rispettato il punto.

Aggettivi possessivi
In inglese gli aggettivi possessivi sono molto usati, mentre in italiano sono più spesso semplicemente sottintesi.

Esempio:

(E) Warning: we’ve cropped your image; it is not square.
(I) Attenzione: abbiamo ritagliato la tua immagine; non è quadrata.

In italiano quel “tua” non suona molto naturale. Sarebbe meglio scrivere:

(I) Attenzione: abbiamo ritagliato l’immagine; non è quadrata.

Un altro esempio:

(E) Your name is too short.
(I) Il tuo nome è troppo breve.

In italiano suona male, infatti non è il tuo nome ad essere troppo breve, è il nome che hai inserito ad esserlo. Quindi si può omettere l’aggettivo possessivo e tradurre con:

(I) Il nome è troppo corto.
(sottinteso: il nome appena inserito)

Costruzione della frase
Più delicata è la questione della costruzione della frase. In inglese si costruiscono le frasi in maniera completamente diversa che in italiano. Tradurre in maniera letterale dà luogo a frasi che non suonano naturali in italiano. Consiglierei di iniziare a tradurre letteralmente, ma poi rileggere il testo tradotto e chiedersi: parlerei mai così? Se la frase suona male, è meglio riorganizzarla. Ad esempio:

(E) […] plus the count of unread and new posts will also appear next to the topic’s listing.

(I) […] In più, il conto di quelli non letti e di quelli nuovi apparirà di fianco all’elenco dei topic.

Non suona strano? Una possibile miglioria:

(I) […] Inoltre, accanto all’elenco degli argomenti apparirà il conteggio dei messaggi non letti e di quelli nuovi.

topic, post
Da tradurre con: Argomento e Messaggio. Discussione iniziale del perché:

Glossario
Su Trasifex è disponibile un comodo glossario, modificabile. Usiamolo. Le parole lì inserite danno un’indicazione di come tradurre una parola chiave in maniera consistente. Quando traduciamo una frase, se una parola è presente nel glossario viene automaticamente sottolineata:

Spostandoci sopra il mouse, viene visualizzata la traduzione presente nel glossario:

In questo modo faremo traduzioni più consistenti, nell’esempio enable potrebbe essere tradotto con abilita o attiva, ma il glossario ci fa sapere come è stato tradotto in altre frasi.

Trust Level
Livello Esperienza
(non metterei “di”)

I livelli:
Nuovo -> Base -> Assiduo -> Esperto -> Veterano

Delete, Remove, Cancel, Clear

Delete = Cancella / Cancellare
Remove = Rimuovi / Rimuovere
Cancel = Annulla / Annullare
Clear = Pulisci / Pulire


Translations for Discourse default texts (i.e. "welcome", "faq", "terms of service")
(Ivanpaul) #2

Marco puoi fare un riassunto di quanto detto nelle frammentate discussioni, soprattutto di ciò che abbiamo concluso.

Grazie


(Marco) #4

Traduzione dei termini più comuni nei forum e più in particolare di Post e Message.

Con @ivanpaul abbiamo discusso di questo problema su Transifex. Ci sono essenzialmente due scelte possibili (copio le parole di @ivanpaul):

  1. La filosofia alla base di Discourse è quella di riprogettare/ripensare quello che fino ad oggi era un forum cercando di migliorarne la qualità delle discussioni. Tradurle è un miglioramento dell’esperienza utente dando maggior accessibilità con traduzioni il più coerenti possibili con il linguaggio. Quindi anche la nonna che ieri non riusciva a capirne il significato sarebbe aiutata.
  1. Non tradurle perché ormai sono diventati termini molto comuni a chi frequenta queste tecnologie. Ormai l’utente è abituato a quei termini e si aspetta quelli. Inoltre, la nonna penso che non effettuerà mai l’accesso e quindi sarebbe solo tempo sprecato.

La mia risposta:

In merito a ciò, la mia opinione aderisce pienamente all’idea 1).
A parte il fatto che i francesi, per fare un esempio in Europa, traducono tutto, anche Byte che hanno fatto diventare Octet! Forse è una tendenza molto italiana, esterofila, quella di usare i termini in lingua inglese, perché “fa figo”. Nelle riunioni aziendali si sentono dei miscugli orribili di parole inglesi a volte sbagliate, a volte italianizzate. Io sono molto contrario a questa tendenza, lo trovo di grande debolezza e provincialità.
Ma a parte l’opinione personale, Discourse mi piace molto, è davvero rivoluzionario ma può essere complesso, proprio per questo, come primo acchitto e può disorientare. Se a questo aggiungiamo la difficoltà di capire cos’è un badge, un topic o una category, be’ allora perdiamo il potenziale utente, che sia nonna o no.
Secondo me, non ce ne rendiamo conto, ma c’è moltissima gente che non mastica questi termini in particolare e in generale che non conosce bene l’inglese. Oggi mi è arrivato un pacchetto sul quale c’era scritto grande come una casa GLASS e il corriere l’ha tirato dietro al cancello evidentemente senza sapere cosa significasse. E’ solo un esempio ma secondo me dobbiamo dare la possibilità alla maggior parte della gente di capire e di usare questo strumento. Sono sicuro che su un forum, quindi con gente abituata a certi termini, se chiediamo la differenza tra thread e topic in pochi saprebbero rispondere. Ma in italiano la differenza è evidente: discussione e argomento. Non c’è discussione senza argomento ma può esserci un argomento senza discussioni.
Se andiamo a guardare le grandi piattaforme web, sono tutte tradotte e anche molto bene: ebay, facebook, amazon, etsy, ecc. Non si sognano nemmeno di lasciare “Like” ma hanno messo “Mi piace” perché così possono capire tutti.*

Infine @ivanpaul ha detto:

Io direi semplicemente di darci una data di scadenza. Se entro quella data nessuno argomenta con un idea contraria la si adotta e si procede.


(probus) #5

Since this topic is strictly about Italian language, there is no need to spam other translators with notifications about this.


(Marco) #6

spam? what’s your proposal?
you can click on Muted:


(probus) #7

I’m not talking about this topic but the notification I got from transifex in my email about you promoting this topic.


(Marco) #8

Decisione: come tradurre i livelli di attendibilità?
Faccio delle proposte.

Trust Level = Livello Attendibilità (oppure di anzianità). Trust sarebbe fiducia o credito.

New -> Basic -> Regular -> Leader -> Elder

New = Nuovo
Basic = Base
Regular = Abituale?
Leader = Capo? Capofila?
Elder = Veterano? Anziano?


(Ivanpaul) #9

Bisognerebbe capire se avere un livello alto vuol dire veramente essere più affidabile o semplicemente è una maggiore frequenza di utilizzo del sistema. Secondo me le cose sono abbastanza diverse. Il tutto dipende da come Discourse gestisce le cose.


(Marco) #10

Qui ci sono delle spiegazioni:

che riprendono i dettami di questo libro: “Community Building on the Web: Secret Strategies for Successful Online Communities”
http://www.peachpit.com/store/community-building-on-the-web-secret-strategies-for-9780321488916

L’idea è che più un utente è “credibile” e più funzionalità gli vengono date. E’ qualcosa legato all’esperienza di uso del forum, quindi più sei attivo e più conquisti “poteri”.

Mi sembra di capire che il livello 4 viene assegnato soltanto a mano… è come un’attestazione di fiducia da parte di un moderatore. Sul 5 non ho trovato niente.


(Marco) #11

Decisione: come tradurre pin, unpin, pinned, unpinned?

Il Pin è la puntina da disegno ed è comunemente accettato come concetto che serve ad appuntare un biglietto, quindi anche un messaggio virtuale. Anche come verbo in inglese funziona molto bene: to pin.

In italiano un messaggio si può appuntare, affiggere, attaccare. Si potrebbe anche tradurre con evidenziare, però poi il verbo contrario non c’è: de-evidenziare? Serve una traduzione chiara che abbia anche il corrispettivo contrario.

Possibilità:
appuntare -> spuntare
affiggere -> ??? (a parte che è brutto affiggere un messaggio!)
attaccare -> staccare
puntare -> spuntare
puntinare -> spuntare


(Marco) #12

Delete, Remove, Cancel, Clear

Delete = Cancella / Cancellare
Remove = Rimuovi / Rimuovere
Cancel = Annulla / Annullare
Clear = Pulisci / Pulire


(blaumeer) #13

come tradurre pin, unpin, pinned, unpinned?

Mettere in evidenza, togliere l’evidenza, in evidenza, non più in evidenza.


(Marco) #14

Mi sarebbe piaciuta una parola singola, non composta.


(Ivanpaul) #15

Secondo me, semplicemente: Livello di Esperienza.

New = Nuovo / Matricola
Basic = Base
Regular = Costante / Affezionato / Assiduo / Regolare
Leader = Esperto / Condottiero
Elder = Veterano

I livelli di Bla bla car: Principiante, Apprendista, Intenditore, Esperto, Ambasciatore

@vulkanino Direi di tenere il primo post in alto come Main. Quindi direi di aggiornarlo pian piano che aggiungiamo definizioni stabili o anche definizioni a cui bisogna dare risposta in modo da avere un riassunto del topic subito evidente.


(Marco) #16

Livello Esperienza, ok.
Nuovo ok
Base ok
Regular non sono convinto delle opzioni
Esperto ok
Veterano ok

Spostare in alto il primo post penso di non avere il livello di… esperienza adeguato perché non mi fa mettere la puntina!


(Ivanpaul) #17

Il pin mette in evidenza il topic. Io intendevo il primo post che hai scritto in questo topic, che chiaramente è già in alto.

Quello che inizia con questa frase:

Quindi devi solo modificarlo. Chiaro che questa cosa puoi farla solo tu dato che sei l’autore del post. Se qualcuno dovesse avere idee migliori ben venga.


(Marco) #18

Ragazzi siamo un po’ indietro con la traduzione, soprattutto della parte server:

https://www.transifex.com/projects/p/discourse-org/translate/#it/serverenyml/28107674?translated=no

Nella lista siamo settimi:


(Marco) #19

Star, Starred
Da non confondersi con il “like” che è rappresentato graficamente da un cuoricino, la stella serve a mettere nei preferiti un intero argomento.

In inglese rendono verbo il sostantivo: star diventa starred. Noi potremmo tradurre letteralmente con stellato, però il significato di stellato in italiano è riferito ad un cielo pieno di stelle. Potrebbe essere più corretto usare la parola preferito, aggiungere ai preferiti, comunemente accettata anche se più lunga.

Ecco uno screenshot di Google Chrome:

Voi quale traduzione fareste?

Io propendo per
starred= aggiunto ai preferiti
star (sostantivo)=preferito
to star (verbo)=aggiungere ai preferiti


(Marco) #20

Make Listed
Make Unlisted

Non capisco bene il contesto. Per ora la traduzione è:

Rendi Visibile
Rendi Invisibile

Ma non so se è corretta.
Idee?


(Marco) #21

Track / Follow

Non capisco il contesto, qual è la differenza?
Come tradurlo?